Ferragosto & Grigliate

Ferragosto & Grigliate

 

Cosa c’è di meglio, nel giorno di Ferragosto, di fare una scampagnata fuoriporta e allestire un fantastico barbecue in compagnia dei propri amici e dei propri cani? Davvero, è un momento magnifico di relax e spensieratezza. Ma per evitare frettolosi rientri e/o conseguenze spiacevoli vogliamo ricordarvi di porre attenzione nella gestione del cane attorno ad un barbecue ricco di carne e di prelibatezze. Nessuno vi vieterà di dare qualcosa da mangiare al vostro cane ma state attenti perché questi premi possono recare danni lievi o gravi. Le ossa delle braciole o delle costine la maggior parte delle volte vengono ingoiate con estrema foga dall’animale: intere, nel canale gastro-intestinale possono creare qualche problema, da una banale gastroenterite fino al blocco intestinale vero e proprio dove si necessita di una chirurgia. La carne poco cotta impregnata di grassi (p.e. la salsiccia) viene meglio digerita da noi rispetto ad un cane abituato a mangiare crocchette per quasi tutto l’anno. Il suo organismo, infatti, nel tempo ha quasi completamente smesso di produrre gli enzimi necessari a digerire certe proteine e per questo il cane potrebbe avere delle scariche di diarrea a volte mista a sangue. Per questo se volete regalare qualche boccone al vostro animale, assicuratevi che sia ben cotto e privo di ossa.

Un’altra attenzione da avere durante le grigliate sono gli stecchini di legno. I cani molti volte “rubano” tutto ciò che insaporito dalla carne. Gli stecchini sono pericolosi, così come lo può essere la carta di alluminio dove sono avvolti gli alimenti.

Durante le grigliate estive quindi, godetevi sempre le giornate all’aria aperta in compagnia dei vostri amici a quattro zampe..ma cercate di ricordarvi questi banalissimi consigli per evitare di passare diretti dalla campagna a una clinica veterinaria.

Buon Ferragosto a tutti!

Comments are closed.