A PASQUA NIENTE CIOCCOLATO

A PASQUA NIENTE CIOCCOLATO

Ogni anno purtroppo, in questo periodo pasquale, vengono portati in Clinica parecchi cani con i sintomi di avvelenamento da teobromina. La teobromina non è altro che una molecola contenuta nel cioccolato che risulta tossica e spesso mortale per i cani. Questo perchè essi non hanno la capacità di metabolizzarla. E’ diverso dalle altre cose che “fanno male” come i dolci o i cibi conditi che spesso i nostri animali riescono a “elemosinare” da tavola: il cioccolato è del tutto e per tutto una sostanza TOSSICA e MORTALE. Molto dipende dal peso dell’animale e dalla quantità ingerita. Si stima che una tavoletta di cioccolato fondente da 120 grammi possa risultare mortale per un Pastore Tesesco.
L’intossicazione di solito si presenta con tremori muscolari,vomito e diarrea, battito cardiaco irregolare fino ad emorragia interna o infarto.
Un quadratino di cioccolato non farà nulla al vostro cane, ma l’ingestione di uova intere o dolciumi pasquali a base di cioccolato sono molto pericolosi.
Il trattamento deve essere rapido: si può cercare di far vomitare il cane entro due ore dall’ingestione; poi va immediatamente portato in una struttura attrezzata al ricovero e alla terapia intensiva.

Comments are closed.